LE 5 COSE DA SAPERE SE VUOI PASSARE MENO TEMPO DIETRO AL BANCONE

Ciao Barista, in questo articolo andremo a vedere cosa puoi fare per liberare il tuo tempo dal servire i clienti dietro al bancone.

Facciamo una piccola premessa, sono sicuro che non hai aperto il tuo locale per rimanere bloccato tutti i giorni a servire clienti, non credo che fosse quella la tua aspirazione quando hai preso la decisione di aprire il tuo bar.

Sicuramente hai fatto questa scelta per migliorare notevolmente il tuo tenore di vita rispetto al passato, sono sicuro che il tuo obbiettivo era di guadagnare più soldi e di avere anche più tempo libero da poterti godere di più la vita.

Invece cosa è successo?

Lo so bene cosa è successo, ti sei ritrovato a lavorare il doppio rispetto a quando eri dipendente ma con il triplo delle responsabilità, non solo verso di te ma anche verso le persone che oggi dipendono da te e dal benessere della tua azienda.

Ora, detta così, sembra non ci sia via d’uscita, ma non è affatto vero, la differenza fra chi fa azienda e chi no, è la possibilità di scelta,

tu puoi cambiare la tua situazione attuale perché hai la possibilità di fare delle azioni per migliorare la tua azienda e la tua vita, e riuscire finalmente ad uscire da dietro al bancone.

In questo articolo andremo a vedere come uscire dal bancone in 5 punti, iniziamo:

COSTRUZIONE DELLA STRATEGIA (marketing)

Sono sicuro che se ci stai leggendo, sai già di cosa sto parlando, il marketing è il perno su cui devi far girare la tua azienda.

Se vuoi uscire da dietro al bancone devi partire oggi dal dedicare ogni minuto che riesci a pianificare il marketing per il tuo bar.

Cosa significa pianificare il marketing per il tuo bar?

Significa organizzare dei sistemi per trovare clienti, farli entrare nel tuo locale, fare in modo che ritornino, spendano di più e ci consiglino ad amici e familiari, tutto questo misurando i risultati e migliorando costantemente.

A questo proposito se ne vuoi sapere di più, noi abbiamo creato un vero e proprio manuale che ti guida da zero a creare la strategia di marketing per il tuo bar (MAGNETIC BAR).

Quindi ogni volta che non sei dietro al banco prenditi il tempo di dedicarti a fare marketing, so già che stai pensando

“alla fine mi stai dicendo di lavorare di più?”

No, ti sto dicendo che se vuoi uscire da dietro al bancone e fare l’imprenditore devi dedicare più tempo alla strategia, sicuramente in fase iniziale quando le nostre risorse economiche sono scarse, l’unica cosa che possiamo mettere in leva è il tempo,

quindi meno lamentarsi e cercare di migliorare la situazione dedicando il tempo che abbiamo a disposizione quando non siamo costretti ad essere dietro al bancone.

COSTRUZIONE DELLA LISTA CLIENTI

La miniera d’oro di ogni azienda è la lista clienti, se tu non hai i contatti dei tuoi clienti è un problema, e devi cominciare subito a rimediare.

Perché diciamo sempre che è necessario avere una lista clienti?

Perché senza è come sparare nel mucchio, qualsiasi azione intrapresa per cercare di fare più soldi con il tuo bar, non è misurabile e non si rivolge a nessuno in particolare.

Questo è un mantra che da oggi in poi devi ripeterti ogni giorno se vuoi veramente vedere la tua azienda crescere,

ogni azione di marketing intrapresa deve essere misurabile e tracciabile.

Questo perché deve essere anche replicabile nel tempo ma soprattutto perché in questo modo sai che se fai qualcosa, come un’offerta che non funziona,

puoi immediatamente smettere di promuoverla e quindi risparmiare dei soldi che puoi dedicare a quelle azioni che portano risultati.

Quindi se ancora non hai la lista clienti, è un problema che devi iniziare a risolvere subito, anzi prima di subito.

CONTROLLO DEI NUMERI

Un’altra cosa da sapere se vuoi passare meno tempo dietro al bancone è avere il totale controllo dei numeri del tuo bar.

Quindi lascia per un momento perdere il commercialista, stiamo parlando dei numeri tuoi reali, numeri che ti permettono di far girare per bene l’azienda.

Lo sai perché è necessario questo passaggio anche se non sei un genio in matematica?

Perché i numeri fanno crescere la tua azienda, il resto sono chiacchiere, ma se stai leggendo questo articolo significa che qui c’è poco da parlare.

Cosa significa avere il controllo dei numeri?

Non significa solo avere il controllo dei costi, quello è il minimo indispensabile, ma sapere anche al centesimo quanto ci costa l’acquisizione clienti, e quanto ci porta un cliente durante la propria vita, vedi l’articolo scritto sul Customer Retention Rate.

Significa anche pianificare la tassazione insieme al tuo commercialista un anno prima, sapere quanto andrai a pagare di tasse e accantonare senza aspettare la telefonata che ti fa arrivare il cuore in gola per quell’f24 che non ti aspettavi così alto.

Quindi l’uscita da dietro al bancone è condizionata dal controllo maniacale dei numeri, il resto sono solo opinioni.

SELEZIONE DEL PERSONALE

Un altro aspetto da considerare per avere successo con il tuo bar ed uscire da dietro al bancone è fare una bella selezione del personale.

In altri articoli ti ho parlato del fatto che devi cercare di assumere dei professionisti soprattutto quando hai un’azienda piccola, perché non hai il tempo ed il denaro per formare i tuoi collaboratori.

Ricordati sempre che ogni azienda è fatta di persone, che possono decretare il successo o l’insuccesso di un locale, trascurare il tuo personale significa trascurare i clienti, questo si riflette in meno soldi in cassa.

Quindi la selezione del personale è importantissima, poi c’è la cura del personale con l’allineamento verso i valori aziendali, tutto questo deve avvenire in un rapporto di fiducia reciproco.

Ora lo so bene che tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare, ho avuto anche io i collaboratori, ma anche qui con la giusta pianificazione a priori puoi gestire tranquillamente i tuoi collaboratori.

Prima di tutto se parliamo di baristi, ad esempio, devi vederli come il tuo reparto vendite, quindi i venditori vanno incentivati se vuoi che vendano di più e trattino meglio i clienti, quindi non essere spilorcio e vai a creare un sistema di bonus che faccia fare la fila di persone che vogliono lavorare per te.

Bada bene non è solo un discorso economico, un collaboratore soddisfatto del suo lavoro renderà molto di più, i tuoi clienti ringrazieranno e torneranno e tutti, dal collaboratore al cliente, consiglieranno il tuo locale ad amici e familiari.

Hai solo da guadagnare a trattare bene i tuoi collaboratori, anche qui però ci devono essere risultati misurabili, così puoi invogliare con i numeri a fare sempre meglio.

FOCALIZZAZIONE

Veniamo ad un punto che probabilmente se hai un classico bar ti impiegherà un bel po’ di tempo per essere attuato.

Avere un bar al giorno d’oggi non è più una scelta saggia, non fraintendermi, nel senso che ti mette in una situazione di svantaggio.

Intorno a te hai decine se non centinaia di attività uguale alla tua, quindi se segui i punti precedenti avrai sicuramente un vantaggio competitivo nei loro confronti,

cioè per intenderci, il massimo che fa un barista medio è quella di aprire la serranda la mattina e mettersi sulla porta a fumare nell’attesa che arrivino i clienti, per poi lamentarsi del meteo, della crisi e così via.

Quindi tu, nei loro confronti, che hai capito che devi fare marketing e portare clienti dentro hai già un vantaggio sleale, ma non basta.

Se vuoi finalmente uscire dalla guerra del prezzo devi cambiare impostazione al tuo locale.

Non puoi più permetterti di essere uguale agli altri ma devi specializzarti in qualcosa che ti renda unico ed inimitabile.

Devi decidere di focalizzarti su un prodotto o servizio in particolare e martellare con il marketing e la comunicazione per far capire che sei diverso dagli altri locali.

Sicuramente questo non avverrà dall’oggi al domani, per questo ho deciso di metterlo come ultimo punto, ma deve essere un processo da iniziare ad attuare, ne abbiamo parlato più volte sul blog di questa cosa, dai un’occhiata appena puoi.

Spero che grazie a questi punti potrai liberare più tempo ed uscire da dietro al bancone per fare le cose che più ti piacciono e ti rendono felice.

Ti invito come sempre ad iscriverti alla nostra mailing list per ricevere articoli e news utili per migliorare la tua attività.

Fammi sapere cosa ne pensi sul gruppo facebook.

Alla tua libertà

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.

Mirko Bifano

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

QUIZ GRATUITO

che barista sei?