IL TUO BAR DEVE DIVENTARE UNICO E RINTRACCIABILE SULLE “PAGINE GIALLE”

Ciao Barista, tranquillo, dubito fortemente che da domani in poi ritorneranno in “hauge” le pagine gialle cartacee, qui andremo a parlaredi rendere il tuo bar unico.

Ma sono sicuro che te le ricordi bene, se hai la mia età.

Sempre presenti in ogni casa, le pagine gialle con l’immancabile Elenco Telefonico bianco della SIP, oppure in Bar e Ristoranti.

Solo che le Pagine Gialle erano sinonimo di:

“Ho bisogno di un idraulico e quindi cerco sulle pagine gialle gli idraulici della mia zona perché mi si è rotto un tubo in cucina. Comunico il problema e ho già mano sul portafoglio per comprare riparazione. “

Quindi, detto ciò…Problema-Esigenza-Strumento-Ricerca-Soluzione. Finito.

 E il gioco era fatto.

Ma analizziamo gli eventi anno per anno…

Parliamo degli anni 80/90 giusto?

Immagina una cittadina sulle 15.000 persone, quanti Idraulici ci potevano essere?

 Sparo dei numeri… 3 aziende…o magari 5…o forse di più…ma una cosa era certa..

La concorrenza scarseggiava.

Tanta richiesta e offerta limitata. Lavoro e soldi per tutti.

Ti potevi addirittura permettere di chiudere un mese intero,

non necessariamente Agosto, ma in quegli anni lo potevi fare, chiudevi tutto,

partivi ti rilassavi e quando ritornavi avevi la certezza matematica che comunque avresti lavorato come prima.

Le Pagine Gialle erano un Brand riconosciuto, con il bar dovevi per forza esserci. Avevi bisogno di qualcosa?

Sfogliavi, trovavi la soluzione e pagavi per avere il prodotto o il servizio.

Per molti anni abbiamo quasi tutto sottovalutato questo aspetto.

Si lavorava tutti perché c’era poca o limitata offerta per tutta la richiesta, ed anche perché se abitavi a 40km da un’altra città mai ti sarebbe venuto in mente di andare a cercare qualcosa lontano da casa.

Le aziende erano conosciute sul territorio. Non era necessario spingersi oltre.

Poi è arrivato il 2000, internet. Tutto è cambiato!

Oggi vai su Google. Le Pagine Gialle odierne. Oggi il tuo bar deve essere presente per forza su Google, come abbiamo già spiegato in questo articolo del blog,

Nel giro di qualche anno ha messo TUTTI e tantissimi business sullo stesso livello concorrenziale.

Il mondo era cambiato drasticamente. Popolato da chi:

  • non se n’era accorto e pensava che tutto sarebbe comunque andato avanti “come abbiamo sempre fatto”
  • chi era spaesato dal cambiamento, dal veder migrare migliaia di clienti verso altre aziende talvolta anche lontanissime, ma essendo bravi con il marketing riuscivano ad attirare i clienti a sé.
  • Chi non potendo accettare quella situazione di sconforto si è messo a studiare e capire cosa stesse accadendo e come fare per reagire.

Ecco, nell’ultima opzione c’ero anch’io.

Ricordo benissimo che era la prima stagione estiva in una famosa località montana in Svizzera e meta mondiale ambita in inverno, la cremé de la cremé, ed era praticamente deserta.

Quasi inspiegabile…ma scrutando un po’ sui vari social e grazie al sempre più agli smartphone,

mi accorsi che alla fin fine i clienti c’erano.

Certo, non dove lavoravo, attratti da altre località turistiche, con prodotti e offerte similari ma…di gran lunga avanti con un Marketing Efficientissimo.

Era il 2015. E la concorrenza da allora è sempre più aumentata, costringendo tutti a dare una brusca accelerata prima di finire fuori dai giochi.

Dì la verità. Non è affatto facile.

Adesso di idraulici per 15.000 pax ce sono una decina, senza tenere tutta la concorrenza che gironzola nei comuni vicini oppure ancora meglio, in rete.

Oggi, nel 2021, ciò che proponi, non serve.

C’è già chi lo fa.

Non sto inventando niente in questo momento.

Immagina di voler avviare un Bar o magari un Ristorante…che fai?

Un altro locale simile a tutti gli altri?

Con le seggioline rosse donate dal fornitore della birra assieme agli ombrelloni in terrazza ?

Potresti anche farlo, ma se sarai a il 20imo locale che lo fa assieme alle già presenti Pizzerie/Ristoranti o altro, chi ti garantisce che avrai abbastanza clienti per pagare tutte le spese?

Pensaci.

La tua attività non è in mezzo altre 5 nella tua piccola città. E’ nell’oceano concorrenziale chiamato: GOOGLE.

E’ dura senza una differenziazione.

Non potrai mai affermarti nella mente dei tuoi clienti.

Devi essere distinguibile. Devi essere unico.

Non hai un’idea differenziante? Studiala. Pensaci.

Analizza il mercato (i tuoi clienti) con: KEYWORD MAGIC TOOL di Semrush, oppure con gli strumenti di Google (anche se meno precisi).

Che ti aiuterà a capire se ciò che tu vuoi proporre ha:

  • Una richiesta effettiva.
  • Selezionando la tua città potrai scoprire l’effettiva richieste del mercato.
  • Quanti soldi spendono i tuoi concorrenti su quella parola chiave (- meno spendono e vedi che c’è richiesta, potrai essere tu ad investire lì e quindi, far venir voglia a quei clienti che hanno già il portafoglio in mano per comprare quel prodotto) .

Ormai e come diciamo sin dal 2018, non possiamo fare un messaggio di pubblicità che raggiunga tanti con la speranza di raggiungere i clienti.

Peccato lanciare i soldi nel water, sponsorizzando qualcosa che non ha mercato.

Molto meglio prendere bene la mira e pagare qualche € , non parlo di molto …a volte addirittura qualche centesimo.

Si. Perché nessuno investe su quella parola chiave e quindi tu potresti essere il primo.

Un male sarebbe anche continuare a pagare un’agenzia web che ti vende sponsorizzate a casaccio, che ti crea inserti luminosi pubblicitari che non vogliono minimamente dir niente e che comunque non puoi sapere qual è il tuo ritorno sull’investimento.

È così, devi darti da fare in prima persona anche e soprattutto con il Marketing efficace.

Lo so che ci sono mille problemi, che non c’è tempo, i collaboratori da gestire…la burocrazia…ma devi farcela.

E se hai in mente di cominciare qualche business nuovo sarà fondamentale avere l’idea differenziante da proporre a quella fetta di mercato pronta col portafoglio in mano.

Può essere che noti una certa richiesta di quel prodotto o servizio da parte della clientela, e che fai?

Ti metti in concorrenza con tutti i competitors già presenti? O crei una nuova categoria.

ZERO concorrenza. La richiesta c’è e tu sarai il primo a poter offrire.

Con la tua guida di Marketing personalizzata sulla tua azienda, Magnetic Bar, e non lascerai neanche un respiro ai competitors.

Pagine Gialle o meno, la tua attività primeggerà sulle altre.

Continua a seguirci. Assieme a te riusciremo a portare in alto nelle classifiche la tua attività e faremo in modo di posizionare al meglio sul mercato il tuo prodotto o servizio, nonostante la sempre più agguerrita concorrenza.

Insomma sarai presente con il tuo bar su tutte le pagine gialle moderne.

Alla Tua Libertà

Giacomo Grosso

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

QUIZ GRATUITO

che barista sei?