L’intervista di Sensaterra a Barista Libero

4 Gennaio 2021 0 Di baristalibero
L’intervista di Sensaterra a Barista Libero

Ciao Baristi, vi proponiamo qui l’intervista che ci ha fatto Emma, giornalista del magazine Sensaterra.com – Il magazine del caffè, tè e tisane, potete leggere l’articolo completo a questo link:

BARISTA LIBERO: I CONSULENTI DEI BARISTI!

Mirko Bifano e Giacomo Grosso, gestiscono Barista Libero da oltre due anni ormai. Forniscono consulenza ai baristi per quanto riguarda il marketing e l’acquisizione clienti.

COS’È BARISTA LIBERO?

Siamo orgogliosi di essere dei pionieri in questo tipo di attività. Esistono delle altre realtà ma nessuno che si rivolga solo ed esclusivamente ai baristi.

La nostra attività nasce soprattutto dall’esperienza di Mirko che ha avuto un bar per oltre cinque anni, durante i quali ha commesso tutti gli errori che comunemente tutti i neoimprenditori compiono.

Durante il corso degli anni abbiamo approfondito le nostre conoscenze in ambito imprenditoriale, ed è così che abbiamo deciso di utilizzare la nostra esperienza per aiutare altri baristi.

CON L’INIZIO DELL’ATTIVITÀ BARISTA LIBERO, HA ABBANDONATO IL SUO LAVORO PRECEDENTE, O SI DEDICAVA AD AMBE LE COSE?

Ad oggi sia io che Giacomo siamo impegnati nei nostri rispettivi lavori; lui è uno Chef di cucina – Ora si sta chiedendo: Cosa centra un Chef di Cucina con i Baristi? Giusto … Lo so che se lo sta chiedendo. Come se lo staranno chiedendo i nostri lettori.

Il succo è questo: le tecniche di Marketing che apprendiamo dai nostri maestri e applichiamo nei Bar sono perfettamente adattabili, anche ai Ristoranti. Detto ciò, la focalizzazione di Barista Libero è ovviamente sui Bar, ma se qualche Ristoratore astuto capisse i concetti di base e li applicasse al suo Ristorante, vedrebbe divampare il suo fatturato.

Ah si, quasi dimenticavo: nel 2021 saranno 5 anni che io e Giacomo collaboriamo assieme, testando anche con le aziende con cui collaboriamo queste tecniche di marketing.

Io sono un barista e cameriere, siamo molto fieri di svolgere il nostro lavoro e contemporaneamente aiutare altri baristi a migliorare la propria attività. Quando non riusciremo più a fare ambe le cose, decideremo di dedicarci solo ed esclusivamente a Barista Libero.

POTREBBE RACCONTARE IN BREVE QUALI SONO I BENEFICI CHE I BARISTI POSSONO TRARRE GRAZIE AI VOSTRI MANUALI?

La maggior parte delle informazioni le forniamo in modo totalmente gratuito sul nostro blog, dove in oltre 250 articoli cerchiamo di dare degli input che difficilmente si riescono a trovare in rete.

Negli ultimi periodi abbiamo creato due manuali digitali che nel 2021 diverranno dei veri e propri libri cartacei. Ciò che per noi è più importante e di cui andiamo più fieri è MAGNETIC BAR, un manuale che ti guida passo per passo nella creazione del marketing del tuo bar. Con questo manuale aiutiamo il barista a capire che cos’è realmente il marketing efficace, e come misurarlo. Lo facciamo partendo dalle basi, passando per il marketing cartaceo a quello digitale, alla creazione di offerte, alla raccolta dati e all’elaborazione degli stessi. Ma soprattutto, lo facciamo in linguaggio semplice che ci contraddistingue.

La cosa di cui siamo fieri è che il nostro marketing è sempre misurabile, con numeri alla mano. Tutti i nostri studenti si ritengono soddisfatti perché possono sapere con certezza se quello che stanno applicando funziona.

L’altro manuale invece è VOLANTINO BAR-SCIENTIFICO: una piccola guida che aiuta il barista a sfruttare uno strumento di marketing molto sottovalutato, il volantino. Nell’era di internet infatti, tutti si buttano sull’online, spesso a casaccio in un mondo ultra competitivo. Non si capisce infatti che con un volantino scritto bene e pensato al meglio, si riescono ad ottenere dei risultati incredibili, anche in questo caso misurabili. Quando parlo di misurabili intendo denaro in cassa, oppure in base all’obbiettivo della nostra campagna, come per esempio l’aumento del numero di contatti di possibili clienti.

QUAL È LA PARTE DEL SUO LAVORO CHE PREFERISCE?

Spesso riceviamo dei messaggi dove ci ringraziano perché dopo aver letto un articolo del blog, hanno apportato dei cambiamenti nella loro attività. Altre volte invece, i baristi riescono ad apprezzare nuovamente il fantastico lavoro che fanno tutti i giorni, sempre grazie a qualche nostro articolo. Ecco, questi messaggi ci appagano. D’altronde Barista Libero nasce proprio con l’intento di aiutare una categoria intera. Quest’ultima deve capire che una volta aperta la famosa partita iva diventa imprenditore con la I maiuscola, e non solo ed esclusivamente un barista.

Quindi la parte del lavoro che preferisco è sempre il contatto con il cliente, perché è una crescita per entrambi ogni volta, scoprendo sempre cose nuove. Per me che sono curioso è fantastico.

HA INCONTRATO QUALCHE DIFFICOLTÀ DURANTE IL PERCORSO?

Iniziare un percorso del genere non è stato affatto facile e non lo è tutt’ora, ma niente nella vita è facile, tutto comporta fatica e dedizione. Quando abbiamo aperto il sito, il nostro intento era si di aiutare i baristi, ma a partire dalla materia prima; il caffè. Questo perché io per anni mi sono specializzato sul caffè, e mi sarebbe piaciuto aiutare i baristi a diventare indipendenti dalle grosse torrefazioni. Con il tempo ci siamo resi conto però che è un percorso veramente impegnativo, e non tutti riuscivano a capire l’importanza di essere indipendenti.

Nel mentre, stavamo portando avanti il discorso dell’acquisizione clienti e del marketing che ci stava dando già delle belle soddisfazioni. Il passaggio è avvenuto naturalmente, nonostante ancora oggi per noi essere indipendenti è importantissimo. È un discorso che qualunque imprenditore barista prima o poi deve affrontare.

Siamo partiti con un blog che parlava di qualcosa che nessuno in questo mondo affrontava, e ancora oggi nessuno ne parla. Piano piano però siamo emersi, e oggi abbiamo un buon seguito e clienti soddisfatti, riempiendoci di gioia.

UNA FRASE CHE VI IDENTIFICA PER CONCLUDERE?

“Alla Tua Libertà”

Come potete capire dal nome BARISTA LIBERO, per me e per Giacomo la libertà è qualcosa di essenziale, ci sentiamo libertari dentro. Per un barista essere libero deve essere un obbiettivo, anche il solo fatto di non essere costretto a vivere perennemente dietro al bancone, a lavorare sulla propria azienda e non costantemente dentro, è quello che vogliamo che i nostri studenti e clienti ottengano. Per fare questo però, all’inizio bisogna lavorare in modo diverso dagli altri e soprattutto con più intelligenza.

Per saperne di più sul progetto Barista Libero, si può visitare il sito: http://www.baristalibero.com

Ringraziamo tanto Mirko e Giacomo per averci concesso questa intervista, e per aver spiegato al pubblico il loro progetto!

Ringraziamo ancora il team di Sensaterra.com per l’intervista e riproponiamo qui il link per poter leggere gli articoli interessantissimi sul sito: https://mag.sensaterra.com/it/

Alla tua Libertà

Mirko Bifano & Giacomo Grosso