LA CREATIVITÀ È MORTA, SARÀ UNA CAMPAGNA MARKETING MIRATA A RENDERTI RICCO.

26 Maggio 2020 0 Di baristalibero
LA CREATIVITÀ È MORTA, SARÀ UNA CAMPAGNA MARKETING MIRATA A RENDERTI RICCO.

Ciao Barista,

con questo articolo, il N.241 del Blog di Barista Libero, desidero farti riflettere su un concetto molto molto importante, e cioè la capacità di riconoscere qualcosa che veramente funziona rispetto a della semplice creatività.

Cosa intendo? La pubblicità per esempio. Gli spot. Senza gusto, senza uno scopo preciso.

ESISTIAMO e quindi Vi aspettiamo!

Oppure il “Siamo Ripartiti” , “Torniamo come prima” o ancora… “Si vola alla grande” , sono solo esempi, che se ideati all’interno del tuo locale, alla lunga non ti porteranno profitto ma solamente una piccola gioia motivazionale iniziale.

Ne vediamo parecchia in questi giorni in giro per svariati locali e business di vario genere, con buona pace degli imprenditori che hanno investito parecchi soldi convinti di aver fatto “bene”, ma siamo sicuri che tutto ciò servirà a portare più clienti?

Farà aumentare il numero dei clienti, aumentare i numeri del fatturato e quindi margini e utili?

  • Cosa ne pensi invece di una campagna marketing mirata sul tuo prodotto/servizio unico?

Oppure una campagna mirata sul take-away?

Non puoi mischiare…non puoi mescolare servizio off-line al dettaglio con servizio di delivery.

Stai andando incontro a diversi tipi di clienti, e tu dovrai essere bravo ad intercettarli vendendo loro proprio ciò che essi desiderano.

Se per esempio, invece di un Bar, tu fossi rivenditore di occhiali da sole, per poter rivendere in grosse quantità occhiali sportivi da ciclismo, dovresti RESTRINGERE e focalizzare le tue campagne sui soggetti maschili tra i 18 ed i 40 anni, perché mai la tua comunicazione dovrebbe arrivare anche ad un 80enne?

Lui necessita di un’altra tipologia di occhiali da sole, non quelli da ciclismo. Ok sono ottimista, magari c’è qualche nonnetto grintoso che se la spassa ancora amator-style, ma condividerai con me il fatto che sono i maschi sopra indicati gli alto spendenti per ciò che tu vendi.

Non devi vendere tutto a tutti! Ma intercettare la domanda, dei tuoi clienti!

Solo così riuscirai a vendere di più, ed anche di più rispetto alla loro singola domanda.

Mi piace sempre ricordare quel pomeriggio di 2 anni fa, quando Mirko ed io, lavorando assieme nello stesso Ristorante a Lugano, accogliemmo 4 clienti di Zurigo.

Ore 16:00, Siamo venuti solo per un aperitivo.

Mirko: Giacomo ci sono 4 di Zurich “solo per un aperitivo”.

Hai detto Zurich? OK CAPITO.

Aperitivo MIRATO proprio sui gusti di quei clienti. Contando sui loro sapori, conoscendo tradizioni e gusti loro, Zurighesi, e che in Ticino si sarebbero aspettati determinate pietanze.

Beh, lasciatelo dire….se ne andarono in taxi dopo cena alle 23 dopo aver speso l’equivalente di uno stipendio medio. Contenti, soddisfatti e prenotando un tavolo per 8 nel week-end stesso.

Le attenzioni che avevamo riservato loro, non erano le stesse che di solito conserviamo per un tavolo di Italiani o Francesi. Ci vuole ingegno per far felici i nostri clienti.

Così non si posso fare campagne marketing uguali per tutti, o per i diversi prodotti o servizi che proponiamo.

O pensi che lo striscione appeso su una curva lato strada abbia portato più soldi al Ristorante?

Ehi ehi….siamo lassù, venite da noi! SI SI …

Altra cosa fondamentale quando avvii una Campagna Marketing è:

  • Cosa scrivi ma soprattutto, COME lo scrivi.

Sei timido? Lo scrivi dolcemente ? Non va bene!

Non ho detto che devi essere motivazionale, ma dovrai assolutamente capire che SCRIVERE PER VENDERE sarà un’arte di cui dovrai al più presto impossessarti e ti aiuterà coinvolgere sempre più clienti.

Il Copywriting per intenderci. Magari ne hai già sentito parlare prima. Noi stessi studiamo da molti anni con i nostri maestri nelle rispettive discipline, sempre più necessarie se vorremmo battere la concorrenza.

Il copy unito al posizionamento del tuo locale, e cioè la tua differenziazione rispetto alla concorrenza, faranno la grande differenza tra te e chi non lo applicherà.

Tieni presente che moltissime attività sottovalutano questo aspetto, tanti non ci pensano o nemmeno ci provano, sbagliando e rimanendo indietro.

Come avrai già letto in più articoli , ci teniamo a ribadirlo…i Clienti te li dovrai andare a prendere!

Non cadono più dentro il locale da soli come 20 anni fa..e poco interessa ai tuoi clienti della tua “creatività”.

I tuoi clienti vogliono COMPRARE ciò che a loro serve o farà piacere consumare. Tu dovrai essere bravo a proporglielo, o venderlo…vedi tu. Ma comunque c’è necessità di clienti compratori e con tutte queste attività in giro, spesso uguali tra loro, bisogna impegnarsi per ATTIRARLI A SE!

Fai un sondaggio dei tuoi clienti, tracciandone il sesso, l’età, la fascia oraria in cui vengono da te, analizza una statistica di ciò che vendi di più…in base a questi numeri creerai una proposta ideale alla tua clientela target.

Esempio: Se scopri, che la maggior parte dei tuoi clienti sono donne tra i 30 e 40 anni e si fermano da te 30 minuti per la pausa pranzo, (faccio un esempio) non so che tipologia di locale hai…probabilmente sono persone che vogliono rimanere leggere per poi ricominciare a lavorare.

Ora: Analizzando le tue proposte, in base anche alla stagionalità ed al periodo, cercherai una proposta vegetariana, vegana, light, adatta al tuo mercato. Quello femminile. Non ti metterai mica a proporre Panini con Doppio Salame e lardo di colonnata ? Sempre che tu non sia una stupenda Osteria in Collina ed i tuoi clienti li riceva nel week-end.

Allora li si che ci vogliono altre proposte, e comunicate nel migliore dei modi.

 

Non puoi pensare che tutti vogliono tutto, non funziona, e soprattutto non puoi aspettarti alti rendimenti da degli investimenti fatti in creatività, da solo o tramite la web agency.

 

  • MOSTRA AI TUOI CLIENTI CIÒ CHE FAI, E COME LO FAI!

 

Molti Baristi tendono a non mostrare il proprio operato. O meglio, Si, ma solamente la parte finale.

Questa  è una cosa che fanno TUTTI, o la maggior parte. E tu da queste cose devi scappare.

Capisco che magari può esser difficile e tu non voglia “diventare social”, ma nel mondo della comunicazione e dei social, se vogliamo ESPANDERCI, per crescere, per stare meglio, per ottenere più tempo libero e per far fronte a nuove crisi mondiali che inevitabilmente arriveranno, dobbiamo ASSOLUTAMENTE CRESCERE e coltivare i nostri clienti comunicando loro in maniera trasparente ciò che facciamo.

Realizza dei bei video, attraenti. Studia come si fanno dei video versione PRO, non dovrai per forza e da subito assumere un video maker. Chiedi ad un tuo collaboratore di realizzare una foto al giorno. Aggiustala, adattala, rendila attraente.

Io stesso quotidianamente fotografo ciò che produco, poi anche SENZA l’aiuto dei filtri ma con piccoli accorgimenti riesco a togliere quei piccoli difetti che la fotocamera del telefono imprigiona nella foto.

Fai tutto ciò, e fallo con COSTANZA! A lungo andare…sarà la costanza che affermerà il Tuo Brand, la tua Azienda, prodotto o servizio.

“Se ogni 2 giorni ti ricordi di dare un po’ d’acqua ad una pianta lei con il tempo crescerà e sarà rigogliosa e bella verde” non potrai ottenere lo stesso risultato se le verserai addosso 5 lt d’acqua dopo 1 mese di sole cocente.

Sei d’accordo? Penso di si.

Ti dirò di più. Potrai anche stampare delle foto delle tue procedure di preparazione, oppure del tuo locale per un evento, insomma, immagina che bello, quando il cliente paga e va via, tu gli lascierai una cartolina con una bella immagine realizzata da te, dove gli mostrerai (per esempio) come hai allestito la sala per un evento privato e se lui o qualche suo amico, prenoterà da te una festa entro 1 mese a partire da quella data avrà lo sconto del 10% su tutto il cibo che prenoterà. Ricaricherai un po’ sul servizio, sul bere, gli darai un servizio STRAORDINARIO, lo farai FELICE, e così….con una semplice foto DIMOSTRATIVA riuscirai ad avere una Festa nel tuo locale per 10/20/30 pax che, una volta dentro:

  • Raccoglierai i dati dei nuovi arrivati
  • Inserirai all’interno del tuo autoresponder per comunicare e coinvolgerli
  • Potrai attirare così nuovi clienti che porteranno NUOVI amici sempre con il sistema della cartolina stampata e lo sconto del 10%
  • Farai fare delle foto che posteranno sui loro profili social o sulla tua pagina

 

Insomma, dovrai assolutamente attirare dentro il tuo locale (diverso) dagli altri i Clienti che vorranno comprare il tuo prodotto/servizio/esperienza.

 

Non otterrai niente sparando a caso per aria…dovrai essere un ASTUTO CECCHINO!

 

Barista, ti devi allenare! Devi allenarti per portare il guadagno a casa!

Io sono un cliclista, a livello amatoriale certo, ma qual ora mi metterò in testa di scalare una montagna, ci sarà un duro e costante allenamento da seguire per 6/9 mesi prima di raggiungere una vetta altissima!

Niente si ottiene dall’oggi al domani! Sennò saremmo tutti ricchi sfondati!

Chi avrà costanza nel provare e testare alla fine vincerà! Questo è certo!

Continua a seguirci sul nostro blog per non perdere neanche un allenamento! 😉

Noi continueremo a farlo perché sono in arrivo tante novità, cambiamenti e non ci faremo trovare impreparati, pronti a cogliere tutte le novità in campo tecnologico che il Mondo Post Covid-19 ci darà.

 

 

Alla Tua Libertà

Giacomo Grosso

PS: Ti consiglio di iscriverti alla newsletter adesso perchè a breve ci saranno importanti novità per gli iscritti, dando la priorità a chi ci darà fiducia.

Giacomo Grosso