BARISTA, PER IL TUO BENE, SMETTI DI FARE SPONSORIZZATE SU FACEBOOK

26 Giugno 2019 0 Di baristalibero
BARISTA, PER IL TUO BENE, SMETTI DI FARE SPONSORIZZATE SU FACEBOOK

Di la verità, ammettilo, quante volte hai puntato una piccola cifra per sponsorizzare la pagina del tuo bar?

Hai visto che aumentavano i like e ci hai provato gusto, ed oggi ti ritrovi a spendere su sponsorizzate per far sapere che tu esisti.

Ci sono passati tutti, l’ho fatto anche io, ma nella realtà dei fatti quanti soldi in cassa ti sono arrivati da queste sponsorizzate?

Non lo sai vero?

Cosa ti spinge allora a fare sponsorizzate senza sapere che ritorno puoi avere?

Partiamo da un presupposto, noi non siamo contro le sponsorizzate, anzi, se fatte nel modo giusto possono portarci un sacco di grana in cassa a fine serata, ma siamo totalmente contro a sponsorizzate create esclusivamente per far sapere alle persone che esistiamo, fondamentalmente ai possibili clienti sapere che tu esisti non gliene può fregar di meno, è inutile dire il mio prodotto, il mio servizio, l’attenzione al cliente ecc… ecc…

Tutto parte dal tuo posizionamento, lo so che ne parlano tutti, ma rimaniamo terra terra e parliamo di posizionamento a livello pratico, in pratica dire che esisti ma non c’è un tratto di differenza tra i tuoi competitor, lo capisci da solo che è un problema, non c’è bisogno di studiare il posizionamento per capirlo, se sei la goccia in mezzo al mare sarà difficile farti notare.

Quando parliamo continuamente e fino alla nausea di differenziarvi lo diciamo proprio per questo motivo, per avere finalmente un angolo di attacco per fare marketing sul vostro bar.

Quando vi diciamo che il vostro brand è importante e se volete focalizzarvi sul caffè lo potete fare con noi, è chiaro che da una parte lo diciamo per vendere il nostro servizio, ma è la verità, perché decidere di avere un prodotto con il vostro marchio fa tutta la differenza del mondo quando comunicate con il cliente, che sia dal vivo, su facebook o su altri canali.

Quindi in questo momento sai cosa devi fare?

Devi interrompere le campagne aperte su facebook che dicono solo che esisti, ed iniziare a capire come differenziare il tuo bar, non deve essere per forza sul caffè, o su un prodotto, può essere una focalizzazione anche su un servizio, fai un servizio diverso da tutti i tuoi competitor, comunicalo ai tuoi clienti, renditi unico per quel servizio.

Ritornando a Facebook, devi cercare di creare sponsorizzate che siano misurabili altrimenti è inutile, perché non sai se il tuo investimento sta generando dei ritorni in cassa.

Come misuriamo i risultati?

Partiamo a ritroso, che cosa vuoi che ti generi la campagna marketing su facebook?

Ovviamente più clienti.

 Come facciamo a portare clienti dentro al bar?

Parti sempre dal presupposto che i clienti si pagano, quindi devi fare dei piccoli investimenti per portare i clienti dentro, quindi magari potresti fare una sponsorizzata che rimanda ad un link per poter ricevere qualcosa in cambio (es. uno sconto, la colazione offerta, un espresso, un regalo) insomma hai capito, quello che vuoi e che puoi permetterti.

Quindi in pratica anche per email puoi inviare al cliente un coupon che poi potranno utilizzare nel tuo bar, raccogli tutti i dati e inizi a creare la tua lista clienti su cui poi andrai a generare continuamente offerte per portarli a spendere di più o più spesso nel tuo bar.

Quindi in questo modo puoi capire quante persone ti ha portato dentro la sponsorizzata che hai fatto, e ti aiuta a non sprecare soldi inutili se non arriva nessuno.

Ovviamente la sto dicendo così in modo grezzo, non sono un esperto, ma è solo per farvi capire che dovete misurare quello che fate altrimenti è tutto inutile.

Devi partire da un concetto, cioè devi prendere il marketing come stile di vita, non puoi fermarti mai e fare una campagna una tantum, devi fare continuamente marketing e generare continuamente offerte, purtroppo è così, non è facile e non basta alzare la serranda tutte le mattine, altrimenti tutti sarebbero ricchi.

Ovviamente ti invito a dirmi la tua sul nostro gruppo pubblico su facebook, se non sei ancora iscritto alla nostra newsletter ti basta inserire qui in basso la tua mail e riceverai informazioni che possono tornare utili al tuo lavoro.

 

 

Alla tua Libertà

Mirko Bifano