BARISTA, COME VENDERE I TUOI PRODOTTI IN CINA?

Il Made in Italy è sempre un brand riconosciuto su scala globale ed in tutti i settori, come nell’agroalimentare, ecco che anche un caffè Made in Italy fa gola nel mondo.

 

Al Sigep quest’anno ho conosciuto almeno quattro persone che producono il proprio caffè e lo esportano in Cina per venderlo.

 

Stiamo parlando del mercato più grande del mondo, più di un miliardo di persone: questo significa affari, quindi più soldi per la tua azienda.

 

Ritorniamo sul tasto dolente di cui parlo sempre:

 

se hai il tuo bar in Italia, vendi i prodotti di altre aziende, gli ovetti kinder, le caramelle Ricola ed il caffè del tuo torrefattore, il tuo mercato è ristretto al posto in cui sei, e non lo decido io, lo hai deciso tu quando hai fatto questa scelta.

 

So bene che è così che si fa di solito, ma non è seguendo la massa che otterrai dei risultati migliori, devi fare qualcosa di più coraggioso se vuoi ottenere dei risultati eccezionali.

 

In questo caso quale potrebbe essere il primo passo se vuoi aggredire il mercato più grande del mondo, quello cinese?

 

AVERE UN TUO PRODOTTO!!!

 

Non mi stancherò mai di dirlo, essere proprietario del tuo prodotto ed avere un tuo brand è fare un altro sport rispetto a quello che fai oggi!

 

Come puoi fare ad iniziare a produrre il tuo caffè?

 

Prima di tutto iniziando un tuo percorso, fatto di studio e sacrificio ma che ti porterà delle soddisfazioni che non hai mai avuto prima!

 

Decidere di fare l’investimento che ti porterà finalmente più risorse in azienda è il secondo passo, quindi diventare proprietario delle attrezzature al 100 %, senza più essere legato da contratti di comodato d’uso.

 

Poi sganciarti completamente dal tuo torrefattore e nel frattempo fare pratica e studiare per ottenere il prodotto migliore per te in tazza.

 

Una volta compiuti questi passaggi, che possono sembrare di una difficoltà immensa ma che in realtà non lo sono, sei pronto per espandere la tua azienda in oriente.

 

Con la tecnologia che abbiamo oggi è molto più facile trovare i canali giusti per entrare nel mercato cinese. Con il tuo prodotto di qualità superiore, Made in Italy e totalmente controllato da te adesso non hai più limiti territoriali, non devi vendere per forza solo ed esclusivamente nel tuo quartiere o paese, mai puoi vendere online utilizzando Amazon o il tuo sito personale di e-commerce.

 

Questo articolo voleva essere uno spunto per farti capire che stai lasciando sul piatto troppe opportunità di business per non volerti prendere la responsabilità del tuo caffè.

 

Se sei interessato a produrre il tuo prodotto con il metodo Barista Libero sarai supportato, prima durante e dopo, siamo una community, non rimarrai mai solo.

 

Inizia iscrivendoti alla nostra newsletter e rimani in contatto con noi

 

 

Alla tua Libertà

Mirko Bifano

Mirko Bifano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: