BARISTA, CERCA LA STRADA ALTERNATIVA PER SALVARE LA TUA AZIENDA!

Barista, sono stati anni durissimi, al momento non è facile, in fin dei conti aprire un bar, gestirlo, così come collaborare con i dipendenti…

E mi rendo conto di quanto a volte sia difficile riuscire a migliorare la propria situazione lavorativa oppure chiedere aiuto a personale specializzato, capace di aiutarci e consigliarci delle soluzioni realmente utili.

Ma andiamo per ordine.

 

Quanti anni fa hai aperto la tua attività?

 

All’inizio eri euforico, spinto dalla gioia della novità, e anche se non conoscevi ancora al 100% tutte le problematiche a cui saresti andato incontro, comunque la decisione era stata presa e bisognava andare avanti.

 

Probabilmente nel tuo business plan avevi inserito tutti i tipi di spesa, fissi e variabili, includendo costi di energia, tasse e chi più ne ha più ne metta – ovviamente lo hai fatto il business plan, vero??

Se sei partito 5 o 10 … o magari 15 anni fa, la situazione ad oggi e di gran lunga diversa.

Non conosco la tua situazione, non so se lavori di più o se lavori di meno, non posso immaginarmi se hai fidelizzato i tuoi clienti e se sei riuscito a conquistarne di altri…

Ma di una cosa sono certo, il margine di guadagno sul caffè è diminuito, tasse, spese e costi fissi, ahimè, aumentati.

 

CHE FARE QUINDI?

 

Nessun trucco!

fai vedere quanto vali!

 

Buttati in corsia di sorpasso, ogni difficoltà va trasformata in un’occasione unica per migliorare.

 

Avrai notato che negli ultimi anni il prezzo del caffè è schizzato alle stelle, obbligando gli imprenditori a trovare strade alternative!

 

Molti si sono svegliati, hanno accettato il cambiamento e  hanno riportato margini di guadagno più alti di prima, producendo il loro caffè!

 

Il comodato d’uso è solo una brutta allucinazione, non avere il controllo della propria attrezzatura e prodotto di sicuro non ti permetterà al 100% di lavorare come tu desideri, a differenza dei tuoi concorrenti che hanno già adottato attrezzatura propria e cominciato a lavorare senza essere legati ad una torrefazione.

Per non parlare del mercato del caffè e dei bar, ormai super saturo!

Non c’è più differenziazione, molti clienti rimangono insoddisfatti e non tornano volentieri,

è un po’ come il gatto che si morde la coda…

 

Ora mi vorrai dire che non hai come obiettivo la riduzione dei costi fissi?

 

Senza tanti giri di parole, riuscire ad abbassare del 70/80% la fattura del caffè non ti renderebbe felice?

 

Io penso proprio di si!

 

Fai come Donatella!

 

COME “CHI È?”!

 

Donatella della Bottega del Caffè di Bologna!

 

Corri sul nostro canale YouTube e guarda attentamente cosa è successo a Donatella.

 

 Vai a Bologna, passa da lei, fermati ad assaggiare uno strabiliante caffè, e se per caso noti che ha un minuto libero tra un caffè e l’altro, riascoltare la sua testimonianza dal vivo sarà la prova del nove che lei è riuscita a stravolgere la sua vita e la sua azienda.

 

Ah, non dimenticare di portarle i saluti da parte dello staff di Barista libero.

 

Ti invito inoltre a buttare un occhio sulla nostra home page, per il momento hai a disposizione “solo” 112 articoli dedicati alla realtà dei baristi e del caffè.

 

Riportare in alto il tuo bar, fare in modo che il tuo caffè venga riconosciuto in mezzo a tutti gli altri ed insieme a dei professionisti del settore che ti seguiranno passo dopo passo è l’obiettivo principale di barista libero.

 

Donatella è stata lungimirante, c’ha visto veramente lungo!

 

Continua a seguirci sul blog, lasciaci un tuo feedback, investi 6 min e 41 secondi ( STRAPPATI alla TV, male non fa ) per vedere il video su YouTube.

Non è mai tardi per cominciare.

Ricorda che il nuovo avanza sempre.

 

Starà a te decidere se fare parte dell’evoluzione traendone i vantaggi oppure stare comodo comodo facendo lo spettatore gentile.

 

Iscriviti alla newsletter e spezza le catene che ti tengono legato al tuo torrefattore e diventa un barista libero!

 

 

Alla Tua Libertà

 

Giacomo Grosso

Giacomo Grosso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: