BARISTA SEI UN TECNICO O UN IMPRENDITORE?

25 Settembre 2018 0 Di baristalibero
BARISTA SEI UN TECNICO O UN IMPRENDITORE?

Se sei titolare di un bar ma sei costretto a lavorare dietro al tuo bancone oggi non sei un imprenditore ma un barista, quindi un “TECNICO”, che lavorava in un altro bar “sotto padrone” e ha deciso di essere autonomo.

Ma la verità è che sei passato da un padrone all’altro.

Il tuo precedente padrone era una persona fisica, con cui ti potevi confrontare, mentre quello attuale sei TU e il tuo senso del dovere e, fidati, è molto più facile confrontarsi con gli altri che con se stessi.

Cosa vuol dire che sei un barista e non un imprenditore?

Potresti essere un imprenditore anche possedendo un bar, ma solo se il tuo tempo non è impegnato a lavorare dietro al banco!

È semplice parlare, ma i fatti sono un’altra cosa! So che è questo che stai pensando!

Il punto è che, se sei una persona cosciente, non ti sarà facile delegare il lavoro di banco in modo immediato – solo gli incoscienti possono farlo di punto in bianco -, ma sei vuoi fare il passaggio da barista a imprenditore devi prendere in mano la tua azienda e focalizzarti sulle attività che la fanno crescere. Lavorare dietro al banco, anche se ti sembra la sola cosa importante in questo momento, è l’attività più facile da delegare, mentre quelle più importanti, come il marketing e l’acquisizione clienti, sono attività che non puoi delegare a nessuno. Non esiste agenzia o azienda che possa fare per te il marketing, devi dimenticarla questa cosa.

So che è brutto sentirselo dire, perché significa ricominciare a studiare oltre al lavoro che già fai, ma è così, purtroppo. L’Italia non ha una grande cultura imprenditoriale, ed è composta da piccole e medie imprese proprio per questo motivo: quasi tutte le aziende italiane o, comunque, la maggior parte, sono focalizzate sul PRODOTTO.

Ora, chiarito che il PRODOTTO non è la sola cosa da guardare in azienda,

Come mai, invece, nei bar italiani si è ignorato completamente?

Come si è passati dalle aziende con ossessione maniacale per il prodotto ai bar che si sono permessi il lusso di delegarlo completamente ad altri?

Come facciamo a poter generare marketing e a controllare i nostri numeri se non abbiamo potere sui margini del nostro prodotto principale?

Ascoltami, stai lasciando negli anni un bel po’ di denaro avendo dato il potere della tua azienda al tuo torrefattore!

SVEGLIATI!

Non barattare la tua vita con poche centinaia di euro perché non vuoi assumerti la responsabilità di essere finalmente padrone della tua azienda!

Scusami se sono così duro, ma parlo con cognizione di causa. Ci sono passato anch’io, sbagliando come te, ma tu sei ancora in tempo per essere migliore di me e trasformare finalmente la tua vita da BARISTA a IMPRENDITORE.

Come fare?

Prima di tutto, diventa padrone del tuo prodotto: aumenterai i margini di guadagno e li reinvestirai in azienda studiando il marketing e l’acquisizione clienti. Tutto questo si trasformerà, con il tempo, in una pallina di neve che diventa man mano più grande.

OK; ma, in pratica, cosa devo fare?

Se vuoi liberarti finalmente dal tuo torrefattore

posso darti gli strumenti per farlo, ma devi esserne veramente convinto. Se riuscirai a superare questo stato di immobilismo, o anche solo a prendere il telefono per contattarmi o per inviarmi una email, compierai questo tuo primo passo,  e potrebbe essere quello più importante della tua vita.

Inserisci la tua mail

Se vuoi ricevere una newsletter, tramite la quale cercherò di spiegarti come iniziare a produrre in proprio il tuo prodotto, scrollandoti di dosso il peso morto della torrefazione. Così finalmente riuscirai a spiccare il volo e ti trasformerai definitivamente da BARISTA in IMPRENDITORE.

Alla tua libertà,

Mirko Bifano

Mirko Bifano